Repubblica raggiunge il gradino più alto del podio tra i quotidiani online

BySamuel

Repubblica raggiunge il gradino più alto del podio tra i quotidiani online

Repubblica, dopo aver subito un enorme calo nelle vendite delle copie cartacee, raggiunge un traguardo importante nel settore dell’editoria online, diventando il quotidiano digitale più venduto d’Italia.

Chiudendo l’anno con un crescita totale del 13% e con un +4% nel solo mese di marzo, la Repubblica supera Corriere della Sera e Sole 24 Ore agguantando così il gradino più alto del podio. Propulsore della crescita del quotidiano è stato soprattutto l’estenuante lavoro svolto per coprire la situazione COVID-19 in Italia e nel mondo, argomento sul quale Repubblica ha sbaragliato la concorrenza offrendo news sempre attendibili e ben scritte. Da notare che, affinché le copie digitali vendute vengano contate a fine statistico, esse devono essere acquistate a un prezzo non minore del 70% del valore di una copia cartacea. Questa scelta è stata decisa poiché le copie online vengono sempre vendute sotto forma di abbonamento, il ché rende difficile certificare il valore di ogni singola edizione dato che alle iscrizioni digitali viene sempre applicato un ulteriore sconto, soprattutto pagando in anticipo; gli abbonamenti venduti a prezzi stracciati o regalati vengono quindi esclusi dai dati raccolti da ADS.

La fantastica notizia per la testata romana arriva dai dati raccolti da ADS. Nell’ultimo rapporto dell’agenzia si nota come, anche a causa del lockdown, negli ultimi mesi sia triplicato il numero di utenti e iscrizioni online. Questo è vero solamente per Repubblica, mentre altri quotidiani, come ad esempio Corriere della Sera e Sole 24 Ore, hanno registrato un calo di oltre il 5%.

Le iscrizioni su Repubblica online sono salite di ben 1.300 unità nel solo mese di marzo.

About the author

Samuel administrator

Leave a Reply